TinyDropdown Menu BonBook: Recensione: Of Poseidon di Anna Banks

lunedì 9 marzo 2015

Recensione: Of Poseidon di Anna Banks



Buon pomeriggio Cari lettori!!
Oggi mi sento a 1000, dopo una piccola trasferta nei pressi di Sabaudia, sono tornata in patria più carica che mai… per adesso sono stregata dalle pagine del Il delitto della terza luna/ Drago Rosso di Thomas Harris, un libro che cattura… bello bello…. Però oggi sono qui per parlarvi di Of Poseidon… un libro che penso di aver atteso per quasi 2 anni e mezzo XD!


Titolo: Of Poseidon
Autrice: Anna Banks
Editore: Eden Editori
Serie: The Syrena Legacy series #1
Voto:

Trama

Galen, un principe Syrena, sta perlustrando la terra alla ricerca di una ragazza che comunica con i pesci... o almeno è questo è ciò che ha sentito dire... Emma incontra Galen durante durante una vacanza al mare con la sua migliore amica. L'impatto tra i due è immediato e potente, ma Galen non è ancora pienamente convinto che Emma sia colei che sta cercando. Sarà un incontro mortale con uno squalo a convincere Galen che solo Emma, con il suo Dono, è in grado di salvare il suo regno. Galen ha bisogno del suo aiuto ... a qualunque costo. Due personaggi opposti, ma complementari. Due regni apparentemente distanti tra loro, ma che si integrano perfettamente. Un retaggio in comune li dive e li unisce, in un susseguirsi di fraintendimenti che porteranno i protagonisti a far luce sul proprio passato. un amore, volute e temuto allo stesso tempo, in grado di superare le barriere del tempo e dello spazio.


Cosa ne penso …..

Dopo un attesa infinita, la pubblicazione di Of poseidon è arrivata un po’ in sordina, l’importante è che è arrivata, finalmente !!! Penso che le sirene siano le creature più sfortunate che ci siano… ci sono così poche serie con loro protagoniste, che sono un po’ le ultime della lista…. Naturalmente i primi chi sono?? I VAMPIRI …. Sono stufa di loro.. XD comunque le povere sirene penso che siano così poco scelte perché con loro essenzialmente non ci si può fare gran che.. ecco sono molto limitate… si, posso respirare in acqua e parlare con i pesci… ma l’inconveniente della coda è un grosso scoglio da superare…..AHHA… ok, una pessima battuta così non capitava da un po’ nel blog.. devo tenere alto lo stardard delle battute scadenti XD…. Of Poseidon è un po’ la perla del genere un buon libro con ottimi spunti e bei colpi di scena, l’unico difetto la traduzione…. Mamma mia è stata trattata con i piedi…. È così realizzata male che avvolte dovevo tornare indietro per rileggere bene il significato di quello che i protagonisti volevano dire…. Alla fine ci ho fatto
l’abitudine… quindi non è una cosa così fastidiosa.. ci si deve fare il callo.. spero che però la CE sistemi la cosa….
Parlando del libro, la storia ha come protagonista Emma, una ragazza un po’ timida e introversa,  dopo aver per so la sua migliore amica a causa di un incidente con uno squalo, il rapporto con il mare non è dei migliori, Galen, ambasciatore dei Syrena ( popolo marino)  e secondogenito della casata reale della stirpe di Tritone, cerca un discendete diretto di Poseidone, perché secondo una antico accordo le due dinastie devono convogliare a nozze ogni tre generazioni, il fatto è che Galen sospetti fortemente che Emma abbia il Dono di Poseidone ( cioè che lei possa comunicare con i pesci, e che quindi discenda dalla stirpe di Poseidone) qui scatta un perseguitamento doc, con Galen che si fa trovare un po’ dappertutto,  finchè non le rivela l’esistenza dei Syrena…. Ad Emma crolla un po’ il mondo… è figlia dei suoi genitori?? Appartiene veramente al mondo dei Syrena??... l’unico  problema è che i due giovani pesciolini sono attratti l’uno dell’altra… ma se Emma è discendente di Poseidone non dovrà “accoppiarsi” ( sinonimo usato nel libro per dire fidanzamento nel mondo dei Syrena) con Galen, ma con il principe ereditario Grom, fratello di Galen…. Un bel problemino…
Il libro è pieno di idee e personaggi di spessore… Emma non mi ha colpito moltissimo… è un po’ la solita ragazza che si ritrova catapultata in un mondo nuovo, devo dire che ha un certo caratterino, verso la fine mostra anche le unghie, avrei preferito vederla così però per tutto il libro… un po’ più combattiva…. Galen è un tesoro… mi è piaciuto da subito… si innamora di Emma piano piano… ( non come accade spesso con il FENOMENO dell’amore istantaneo .. blehhhhhh) mi è piaciuto molto il suo atteggiamento.. l’ha presa con filosofia, la differenza di razza e tutto il resto… molto tenero e dolce… ha cercato di resistere e stare emotivamente lontano da Emma, ma l’amore è cieco e sordo… anche i personaggi secondari come la sorella di Galen, Rayna e il suo compagno, mi sono piaciuti un sacco, spezzavano un po’ nei momenti carichi di tensione…. E mi hanno fatto ridere per i loro battibecchi XD molto carini!
In conclusione un bel libro… ricco di idee interessanti come ibridi e dinastie Syrena, spero che il prossimo libro migliori in fatto di traduzione, per adesso posso solo dire.. quel finale … da denunciare per la suspance che lascia XD

The Syrena Legacy series

0.4 The Stranger
0.5 Lecacy Lost
Of Poseidon
Of Triton 
2.5 Girls Day Out
Of Neptune

L'autrice

La prima opera pubblicata di Anna fu una lettera indirizzata al direttore del suo giornale locale, nella quale si lamentava delle misere mance che riceveva ‒ era una cameriera di diciassette anni. Con la lettera si è guadagnata una cena gratuita al ristorante dove lavorava e gli sguardi loschi degli spilorci. Ora che sua madre è morta, Anna è sicura di poter rivelare che al liceo ha anche scritto gli elaborati di metà trimestre degli altri studenti per guadagnare i soldi per i balli scolastici. I suoi passatempi preferiti sono leggere, scrivere, bere vino e leggere e scrivere mentre beve il vino. Sa tracannare al goccio gli shottini al gin, parlare con un accento del sud e schiacciare un pisolino nel bel mezzo della giornata, di qualunque giorno della settimana ‒ immediatamente, nientemeno! Non sa andare sui rollerblade, non si sa applicare l’eyeliner liquido e non riesce a trovare le sue chiavi. Mai. Anna vive in Florida con suo marito, sua figlia e i personaggi immaginari della sua mente.

4 commenti:

  1. "l’inconveniente della coda è un grosso scoglio da superare." ahahahahah XD
    Comunque, mi dispiace che la traduzione faccia acqua da tutte le parti (se lo puoi fare tu, lo faccio anche io scusa xD), cioè dopo due anni e mezzo che lo aspettavi a questo punto era meglio leggerlo in lingua u.U Mi è piaciuta la storia, lo tengo d'occhio quando mi viene voglia di leggere di sirene&co :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahahahah te lo giuro .. ti ADORO!!!!!!!!!!
      si un attesa tanto lunga ... peccato per la traduzione.. però io sono speranzosa la prossima volta andrà meglio =) ... aspetto un tuo parere!

      Elimina
  2. Mamma mia, quanti puntini di sospensione!!!

    RispondiElimina