TinyDropdown Menu BonBook: Recensione: Porpora di J. R. Ward

lunedì 1 dicembre 2014

Recensione: Porpora di J. R. Ward

Seraa!!
Oggi una giornata incominciata malissimo… La pioggia mi ha fatto il bagno alle 7 del mattino …. Una cosa che non auguro a nessuno.. soprattutto se poi devi prendere i mezzi… cmq sono cose che capitano .. no, mi sono detta cosi hahaha… oggi finalmente pubblico questa recensione che ormai portavo avanti da due settimane…. XD

Titolo: Porpora
Autore: J. R. Ward
Edito da: Mondolibri/Euroclub – Rizzoli
Serie: La Confraternita del pugnale nero #3
Voto:
  
Trama

A Caldwell, non lontano da New York, è in corso da secoli una guerra senza regole e senza quartiere in cui a combattere sono lesser e vampiri. Anche Bella è una vampira. Appartiene alla glymera, l’aristocrazia, ma di quel mondo rifiuta le regole e i rituali. Coraggiosa e anticonformista, Bella vuole solo essere libera. E quando conosce Zsadist, il più feroce combattente della Confraternita del Pugnale Nero, si sente inspiegabilmente attratta dal buio che opprime il suo cuore. Nella vita di Zsadist, però, non c’è posto per i sentimenti. La sua anima, così come il suo volto, è segnata da cicatrici indelebili e da ricordi impossibili da cancellare. Eppure, quando Bella viene rapita dai lesser, lui capisce che non avrà pace fino a quando non l’avrà ritrovata. O fino a quando non avrà vendicato la sua morte. Lei è viva, però. E` sopravvissuta alle torture e alle prigionia solo grazie al ricordo di Zsadist, ed è il suo nome che invoca quando i guerrieri la tirano fuori dalla prigione sotterranea in cui è stata costretta. Il vampiro risponde al suo richiamo con una tenerezza che non sa nemmeno di possedere, prendendosi cura di lei e riportandola lentamente alla vita. Bella, però, vuole di più. Quando Zsadist la rifiuta, lei capisce che per conquistarlo dovrà affrontare la più dura delle battaglie: quella contro i demoni di un passato che minaccia di distruggerlo.

Cosa ne penso….

Ok, sono persa, conquistata, deliziata da questa serie, Z lo avevo già inquadrato dal primo libro,
scontroso combattivo, problematico e allo stesso tempo speranzoso, desideroso di un qualcosa che nemmeno lui sa di volere, in poche parole un personaggio complesso dinamico e UNICO.
Il libro riprende subito dopo la conclusione del secondo capitolo, Bella è stata rapita dai lesser e Zsadist ha fatto del suo ritrovo una vera e propria ragione di vita, è ossessionato dal ricordo di bella forse la prima donna che gli si sia avvicinata senza timore o pregiudizi, dopo la sua liberazione Bella si trova destabilizzata e confusa e chi meglio di Zsadist la può capire, lui che per più di 20 anni è stato uno schiavo di sangue e non solo, quindi si sente confuso e intimorito da una parte di quello che lei rappresenta tutto quello che lui no è.. ma se Bella volesse proprio lui??....
Questo libro è perfetto nei mieni dettagli, beh Z è perfetto la sua storia è toccante e unica nel suo genere ma a conquistare il lettore sono anche le vicende di John e Phury, l’autrice sapientemente per non rendere troppo pensante le vicende di una storia crea dei piccoli intervalli
narrativi incentrati su altri personaggi, in questo caso John e Phury, per creare sia della suspance  che prendere dei bei respiri, per così dire, dalla storia vera… beh se nei libri precedenti vedovo queste pause come un ancora di salvezza per spezzare un po’ la monotonia della storia, questa volta non solo mi sono piaciuti al quadrato regalano al libro quel non so che spaventosamente bello!....
La chiave del successo di questo serie sta sicuramente nei personaggi,
Bella è determinata, sa quello che vuole sa come ottenerlo… come direbbe il mio prof di matematica delle superiori “ Chi insiste e persiste, raggiunge e conquista”  beh lei ci sta a pieno con questa citazione, è convita che nessuno può essere più perfetto di Z, Zsadist dal canto suo si sente impuro, inadatto a lei un reietto della società, spezzato nel momento del bisogno assume quella facciata che tutti gli attribuiscono, di un essere incurante di tutti e di tutto, io lo vedo come
un agnellino travestito da lupo, ho amato particolarmente le scene in cui si doveva mettere alla prova perché il suo senso del dovere è fortissimo più della paura, dall’altra parte Phury, suo gemello, è completamente l’opposto ( e più simile che mai) al fratello, per una volta che prova desiderio per una donna ed è restio a cederla a quel fratello così squilibrato, la sua storia e di come sono stati separati è segnata dal dolore, lui si sente in colpa per la vita privilegiata che ha fatto a confronto di quella rilegata a schiavo del fratello …
Il finale è bellissimo, mi ha ricordato un po’ Cime tempestose ( un libro che amo) un pizzico agrodolce, non il solito lieto fine sdolcinato, se non l’avete ancora capito mi è piaciuto un casino questo libro!!!!!
 
Cosa ne pensate della serie?? So che molti la stanno iniziando .. e vi do un consiglio … non fermatevi alle prime apparenze perché poi escono capolavori simili.. ok!! Notte!



La Confraternita del pugnale nero

Dark Lover, un amore proibito – Il risveglio
Love Eternal, un amore immortale – Quasi tenebra
Lover Awakened, un amore impossibile - Porpora
Lover Revealed, un amore violato - Senso
Lover Unbound, un amore indissolubile - Possesso
Lover Enshrined, un amore prezioso – Oro sangue
Lover Avenged, un amore infuocato - Riscatto
Lover Mine, un amore selvaggio – Tu sei mio
Lover Unleashed, un amore irresistibile - Ferita
Lover Reborn, un amore rinato -  Rinascita
Lover at Last. L’ora dell’amore – il cerchio degli amanti
Il Re


Autrice


J.R. Ward è una giovane autrice di romanzi d’amore di genere erotico-paranormale. Vive nel sud degli Stati Uniti, insieme al marito ed alla sua amata golden retriever. Dopo la laurea ha iniziato a lavorare a Boston nel settore sanitario e ha passato molti anni a capo di uno dei principali centri medici accademici nel Paese.La scrittura è sempre stata la  sua passione e la sua idea di paradiso è un giorno intero con la sola compagnia del suo computer, del suo cane e di una buona tazza di caffè.

6 commenti:

  1. ma qui passiamo dalle tre stelle alle cinque *__* non posso perdermi questa serie! Proprio oggi ho iniziato il primo capitolo de Il risveglio *_* speriamo che mi piaccia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si deviii per forza iniziarla ..... non abbandonare la serie ai primi capitoli... perchè poi migliora decisamente!

      Elimina
  2. Porpora è un piccola capolavoro. Stavo per lasciare abbandonare la serie, poi, per scrupolo, ho letto questo libro e mi sono ripromessa di non smettere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si qwuesto è uno dei piccoli capolavori che la Ward ha scritto veramente un bellissimo libro!

      Elimina
  3. Quello che dico sempre io, non fermatevi al primo libro, ma leggete almeno i primi tre! *w* Sono d'accordissimo su tutto, (solo non sono 20 anni di schiavitù ma 100! ç__ç)... Se riesci, recupera anche la Guida Definitiva della serie, edita da Mondolibri, c'è una piccola novella intitolata Father mine, che vede Z alle prese con la paternità, cosa per cui si sente inadeguato e impuro :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cavolo 100 avevo capito solo 20 ... poverooo ciccinooooo mio!!! .. si l'ho appena presaa fantastica XD!!! ci farò una brve recensione solo xke è stupenda!

      Elimina