TinyDropdown Menu BonBook: Recensione: Il Mio Sbaglio Preferito di Chelsea M. Cameron

mercoledì 29 ottobre 2014

Recensione: Il Mio Sbaglio Preferito di Chelsea M. Cameron

Titolo: Il Mio Sbaglio Preferito
Autrice: Chelsea M. Cameron
Editore: Harlequin Mondadori
Serie: My Favourite Mistake #1
Voto:

Trama

Fin dal loro primo incontro, Taylor Caldwell non sa se desidera baciare o prendere a pugni Hunter Zaccadelli, il suo nuovo coinquilino. Da una parte Hunter è un affascinante ragazzo dagli occhi blu, irresistibile e pieno di charme. Dall'altra è il tipico bad boy, con la chitarra sempre in mano e il corpo coperto di tatuaggi. Forse è per questo motivo che Taylor ha paura di innamorarsi di lui, non vuole restare scottata e quindi è necessario che Hunter se ne vada... prima che sia troppo tardi.
Anche Hunter ha avuto le sue delusioni e i suoi dolori nel passato, ma Taylor ha una risata così sexy e inoltre non gliene fa passare una liscia! Insomma non può darsi per vinto facilmente e le propone una scommessa: se lei riuscirà a convincerlo che lo odia o lo ama sul serio, lui se ne andrà dall'appartamento, lasciandola finalmente in pace.
Ma quando il passato riemerge all'improvviso Taylor deve decidere: fidarsi di Hunter confidandogli il suo segreto più nascosto o fare tutto il possibile per vincere la scommessa e allontanarlo per sempre.

Cosa ne penso …..

Un libro che mi ha lasciata con molteplici contraddizioni, non so bene se considerarlo un buon libro
oppure un flop… la prima sensazione che ho percepito leggendo il libro è che si entra in una storia già iniziata, cioè con una facilità unica i due protagonisti, che non si sono mai visti, si parlano e si trattano come vecchie conoscenze, molte volte ho avuto l’ impressione di essermi persa qualche punto perché i personaggi avevano una famigliarità acquistata così rapidamente da essere quasi estranea al libro, sorvolando però questo piccolo gradino iniziale, inizia la storia vera e propria di Taylor e Hunter, entrambi con personalità decisamente forti con un passato alle spalle pesante, si ritrovano a condividere la stanza di un appartamento universitario, da parte di Taylor è guerra aperta fin dal primo sguardo, femminista quasi convinta ha una vera e propria repulsione per il genere maschile e l’entrata in campo di un inquilino del sesso opposto è un colpo al cuore, Hunter, invece, ne rimane folgorato  e da risoluto e donnaiolo, per quello che ci fa vede nei primi cinque minuti di libro, diventa una pedina  nelle mani di Taylor, una cosa che proprio non mi è andata giù è il fatto che lui è così preso da lei da diventarne quasi l’ombra, molto spesso dice “ lo faccio per te” “è tutto per te”, io capisco l’amore e il fatto che sei molto preso ma
diventare il cagnolino di lei mi sembra esagerato, si annulla completamente per lei, Taylor però dal canto suo cerca di reprimere questa sua innata devozione facendo un po’ appello ai suoi principi femministi.
Nel libro conosciamo moltissimi amici dei protagonisti, tutti con varie personalità che secondo me dovevano essere approfondite e non fatte solo conoscere superficialmente, di Taylor e Hunter ho apprezzato il fatto che le loro personalità non mi siano sempre piaciute, cioè mi spiego meglio, i personaggi sono molto realistici, non assecondano il lettore diventando statici, stereotipati e studiati, spesso fanno tutto il contrario di quello che il lettore si aspetti, ho apprezzato questa forma di anticonvenzionale che l’autrice ha voluto inserire nel libro, come nella vita reale non tutti quelli che incontriamo ci piacciono……
Per concludere un buon libro per certi versi e per altri mi ha fatto storcere il naso, forse il problema maggiore è la velocità di infatuazione di Hunter e il suo totale annullamento per Taylor, per il resto resta un libro gradevole ma non memorabile!

La serie My Favourite Mistake

Il Mio Sbaglio Preferito
My Sweetest Escape

Autrice

Chelsea M. Cameron, americana originaria del Maine è una giovane scrittrice di NA/YA, autrice bestseller nelle classifiche di New York Times e USA Today. Fan di Jane Austen e delle sorelle Bronte, amante della red velvet cake, consumatrice ossessiva di thè, vegetariana, con un passato da cheerleader. Quando non scrive le piace cantare in macchina e tweettare. Dopo la laurea in giornalismo, si è dedicata alla scrittura e a raccontare le storie dei personaggi che abitano la sua fantasia.

8 commenti:

  1. Oddio, che delusione! Ma sinceramente non è il mio genere e già da prima non mi ispirava1 credo che per questa volta passo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto ci vuole un libro di questo genere per scaicare un po... ma mi ha deluso !

      Elimina
  2. La tua è la seconda recensione negativa che leggo di questo libro! Prima pensavo di leggerlo, ma adesso mi è passata del tutto la voglia.. Onestamente già con i migliori New Adult a volte ho dei problemi, meglio non rischiare anche con quelli deludenti ahah :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahhaaa siii è difficilissimo trovarne dei buoni, ma questo non rientra nella categoria, mi dispiace molto perchè le premesse c'erano tutte!

      Elimina
  3. Non è un genere che leggo spesso, ma questo non mi ispirava per nulla in verità, quindi per questa volta la wish list è salva :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si mi dispiace perchè le premesse c'erano tutte!

      Elimina
  4. Per il momento ho letto solo recensioni negative che, come la tua, sottolineavano il fatto che i personaggi si infatuano velocemente e che il ragazzo diventa subito il cagnolino di Hunter..a me sinceramente ispirava, pensavo che avrei passato delle ore piacevole ma dopo queste recensioni non ne sono più convinta. Un libro del genere mi farebbe soltanto infastidire continuamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ma dico come fai ad infatuarti così in un lampo....... è umanamente impossibile... XD dai almeno ho salvato un anima da questa lettura !

      Elimina