TinyDropdown Menu BonBook: Recensione: Deep Blue di Jennifer Donnely

mercoledì 30 luglio 2014

Recensione: Deep Blue di Jennifer Donnely

Titolo: Deep Blue
Autore: Jennifer Donnely
Editore: Disney libri
Serie: Waterfire #1
Voto:

Trama

Il primo volume di una serie di quattro racconti epici ambientati negli abissi oceanici, dove sei sirene cercano di salvare il loro mondo segreto. Quando Serafina, sirena del Mar Mediterraneo, si sveglia il giorno del suo fidanzamento ufficiale, la sua più grande preoccupazione avrebbe dovuto essere quella di conquistare l’amore del bel principe Mahdi. E invece Sera si ritrova in preda a strani sogni premonitori che le preannunciano l’arrivo di un’antica maledizione. Purtroppo le sue funeste premonizioni vengono presto confermate dalla morte di sua madre, uccisa da un dardo avvelenato. Serafina si ritrova così costretta a imbarcarsi nella ricerca del mandante dell’omicidio per sventare una guerra tra i mondi delle sirene. Ispirata unicamente dai suoi ombrosi e confusi sogni , Sera cerca di mettersi in contatto con altre cinque eroiche sirene, sparpagliate nei sei Mari del mondo. Insieme formeranno un indistruttibile legame di sorellanza e scopriranno una congiura che minaccia la loro stessa sopravvivenza. Il primo volume della Waterfire Saga è espansivo, misterioso e seducente come il mare stesso.

Cosa ne penso ……

Se siete amanti del mare, di creature mitologiche e soprattutto marine questo è libro che fa per voi!!!
Con uno stile molto semplice la Donnely ci regala una finestra su un mondo ricco di dettagli e di elementi molto d’effetto, piccolo difetto è la vastità di nomi alcuni inventati e altri no di cui l’autrice si serve, molto spesso dovevo interrompere la lettura per controllare nel Glossario di cosa stesse parlando soprattutto nei primi capitoli, ecco finché non ci si abitua al linguaggio del libro, risulta molto difficile collegare il tutto, una volta entranti però nello spirito del libro tutto risulta facile e comprensibile.
Serafina è una sirena che sta per presentare un rito molto particolare il Domikì, per entrare a far parte della stirpe reale, e tutta questa pressione è aggravata dal fatto che è anche il giorno del suo fidanzamento ufficiale, ma le cose non vanno come desidera infatti i suoi sogni sono infestati da premonizioni apocalittiche che non le rendono certo il sonno facile, l’agognato giorno arriva e tutto va a  rotoli, alcuni sicari uccidono la Regina (sua madre) davanti a tutto il popolo e assediano l’intera Miromara (regno di Serafina), Serafina devasta , insieme all’amica Neela, scappano verso Venezia, e ad aiutarle dalla fuga di inseguitori che le vogliono rapire, sono i Terragogg ( gli esseri umani) che nemmeno dovrebbero sapere della loro esistenza, ma sono grandi sostenitori della Regina, quali segreti gli nascondeva sua madre?
Sera scopre che Neela è a sua volta perseguitata dagli stessi sogni premonitori, e che in realtà non sono sogni ma un richiamo di antiche Streghe di Fiume, e da qui le due intraprenderanno un viaggio lungo e tortuoso alla ricerca di queste streghe.
Ecco in breve più o meno questa è la storia, nel libro si affrontano vari problemi come il rapporto di insicurezza che Serafina ha con sua madre, oppure la delusione che la ragazza prova scoprendo che il suo futuro sposo non più il ragazzo che conosceva, ma più che altro si vede come Serafina cresce a causa di tutte le perdite subite, e come piano piano affronta sempre di più il suo destino, il libro mi ha ricordato un po lo stile “Sailor Moon”, dove c’è un capo e delle subalterne, infatti verso la fine il gruppo composto da Serafina e Neela, cresce comprendendo anche Ava, una sirena proveniente dal Rio delle Amazzoni cieca in grando di “sentire le cose”, Becca sirena di Atlantica, Ling sirena del regno di Quin in grado di parlare e capire qualsiasi lingua, e Astrid sirena e principessa di Ondalina, il gruppetto ricorda molto lo stile cartone, dove tutte sono pronte a combattere i male per il bene comune.
Una delle motivazioni che mi hanno spinto a leggere questo libro è che apprezzo particolarmente Jennifer Donnelly come scrittrice, molto famosa è la trilogia del Te e delle Rose, che io consiglio a tutti principalmente il primo romanzo, comunque la Donnelly è brava nel suo lavoro, una delle cose che ho apprezzato in questa sua opere è l’internazionalità che inserisce, ci presenta sirene che vengono da tutto il mondo Cina, Amazzonia, Italia, India,ecc … il libro è chiaramente per un pubblico giovane da i 13 anni i su, quindi lo stile che utilizza è molto chiaro, e la lettura è leggera e sopportabile, una bella serie che incuriosisce per i vari scenari che presenta.. ottima per passare un pomeriggio in compagnia di sole e mare, visto che queste piogge ci tolgono il sapore del mare, almeno il libro ci può regale una parvenza di estate XD.


La serie Waterfire

Deep Blue
Rogue Wave
+altri libri

L'autrice



Jennifer Donnelly è una pluripremiata autrice di romanzi per adulti e per ragazzi. Nella bibliografia per adulti si può annoverare la sua trilogia di best seller I giorni del tè e delle rose, Come una rosa d’inverno e La rosa selvatica. Il suo romanzo d’esordio per ragazzi Una voce dal lago ha ricevuto molti riconoscimenti, tra cui il Los Angeles Time Book Prize , la Carnegie Medal in UK e il Michael L. Printz Honor; l’audiolibro ha ottenuto nel 2011 l’American Library Association Odyssey Honor. Vive a New York nel quartiere dell’Hudson Valley.

4 commenti:

  1. Sembra carino! Non ho mai letto nulla sulle sirene.. un tipo di creatura fantastica che mi manca ahaha.
    Poi la cover è bella bella *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai una lista di creature fantastiche da leggere XD

      Elimina
  2. Non sono esattamente un'amante delle sirene. Per questa volta passo e il portafogli ringrazia XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il portafogli non va molto d'accordo con i libri XD almeno il mio

      Elimina