TinyDropdown Menu BonBook: Recensione: Non cambiare mai di Jessica Sorensen

sabato 3 maggio 2014

Recensione: Non cambiare mai di Jessica Sorensen

Titolo: Non cambiare mai

Autrice: Jessica Sorensen
Casa editrice: Newton Compton
Serie: The Secret series #3
Voto:

Trama

A prima vista, Lila Summers, la migliore amica di Ella, è la tipica ragazza viziata di buona famiglia: aspetto curato, abiti firmati e l’atteggiamento frivolo di chi non ha mai dovuto faticare per ottenere ciò che vuole. Ma dietro quel seducente sorriso da copertina si nasconde un oscuro passato che Lila tenta con tutta se stessa di dimenticare e minaccia di farla crollare… Quando il terribile vuoto che ha dentro rischia emergere e divorare ogni cosa, c’è solo una persona in grado di aiutarla a tenere a bada i suoi fantasmi: Ethan Gregory.
Lila e Ethan però sono solo amici, niente di più. Ethan non è tipo da relazioni e poi come potrebbe un ragazzo rude e pieno di tatuaggi come lui far coppia fissa con una principessina? Eppure, nonostante tutto, Ethan non può negare che qualcosa di strano e forte lo lega a Lila, qualcosa che, se non sta attento, rischia di spezzargli il cuore…

Cosa ne penso . . . 

Terzo capitolo della saga The Secret  series con protagonisti Lila e  Ethan, aspettavo questo libro da moltissimo, e la Newton Compton è una delle migliori case editrici secondo me, è a buon mercato e pubblica in tempi relativamente corti, cosa si vuole di più, e non ci ha fatto attendere molto per Non cambiare mai, libro che riprende i fatti lasciati in Tienimi con te, soltanto che questa volta i personaggi principali saranno Lila
e Ethan.
Il libro inizia a raccontare la vita di Lila e della sua adolescenza e di fatti che l’hanno segnata particolarmente per poi seguire con la giovinezza di Ethan e presentandoci un quadro generale delle loro situazioni, riprende poi nella città di Las Vegas dove i due vivono e essendo diventati amici con il tempo si aiutano a vicenda nei momenti di bisogno, infatti nel primo capitolo si vede come Lila dopo una serata occasionale con uno sconosciuto  chiama Ethan per farsi venire a prendere, la Lila che abbiamo conosciuto in “ Non lasciarmi andare “ e “ Tienimi con te” è solo un apparenza, perché la ragazza solare sempre pronta ad dare una mano a Ella, non è per niente spensierata e svampita come ci appare nei primi due capitoli leggendo il libro si apprende la sua situazione disastrosa da tutti i punti di vista, economicamente sentimentalmente e familiare, ormai rimasta senza viveri sta per essere sfrattata, passa da un letto ad un altro per avere una parvenza di accettazione e ha acquistato a pieno la nomina di “Puttanella” ( per cosi dire) la ragazza che nemmeno beveva in “ Non lasciarmi andare” è completamente sparita e si viene a conoscenza di una situazione familiare da paura, dove in venti anni di vita è stata solo tiranneggiata da una madre tipo Gozzila e un padre che non l’ha mai veramente considerata, e in tutto questo gran casino la presenza di Ethan è una costante forse l’unica, Ethan il ragazzo pieno di tatuaggi con i capelli in disordine e con i vestiti trasandati, che non è il ragazzo di buona famiglia che tutti si aspettano, è l’unico che la ira fuori da i guai che crede ancora in lei e l’unico che le mostra quell’agognato affetto che ha cercato per una vita intera.
Questa volta la Sorensen mette più a risalto secondo me Lila, per la maggior parte del libro si parla essenzialmente dei problemi di Lila e Ethan assume quasi il ruolo del principe azzurro/eroe della storia che salva la donzella in difficoltà, sincerante mi aspettavo un libro più allegro, perché conoscendo i personaggi nei libri precedenti mi avevano incuriosito per la loro spensieratezza, qui soprattutto in Lila avviene un cambiamento radicale che la fa assomiglia più ad un personaggio completamente diverso e nuovo.
Ethan è la costante del libro, lui mi è piaciuto troppo sempre pronto a dire la sua che non si tira mai indietro, nonostante i suoi demoni e le sue paure combatte per Lila e la aiuta tantissimo, un personaggio che io avrei esaltato un po’ di più, ma ho adorato le parti in cui la narrazione era dalla sua parte è divertente coinciso, ma dedito ai doveri terrorizzato da i posti affollati che però per amore di Lila accantona tutto, un vero e proprio eroe moderno, che sa essere dolce nemmeno sapendolo.
Ho notato una cosa della Sorensen, ( ditemi se anche voi lo avete notato XDXD) tutti i suoi personaggi e ripeto tutti, di quattro libri che ho letto hanno problemi gravi con i genitori, ormai sospetto che odi i genitori in generale, non c’è un solo personaggio che ha avuto un infanzia con genitori normali, e sto parlando di protagonisti, di personaggi secondari ecc…. in pratica se leggete un suo libro state certi che i genitori saranno stronzi, con problemi mentali, picchiatori, menefreghisti, insensibili, perseguitatori di giovani, la trasposizione moderna dell’uomo nero in pratica!!!
Nel libro si affrontano tempi pesanti, come droga dipendenza e violenza, la Sorensen è bravissima a trattare di temi così delicati, lo fa sempre in modo magistrale e ti catapulta nella mente di un tossico di un drogato di una vittima di stupro, e lo fa con una scrittura scorrevole che cattura il lettore.
Un bel libro anche se mi aspettavo un capitolo più sorridente XD, l’epilogo ci porta direttamente nel prossimo capitolo con protagonista Ella e Micha, che dire si spera in una prossima pubblicazione.

THE SECRET TRILOGY

Non mi lasciare
Tienimi con te
Non Cambiare mai
Sempre e per sempre ( novella)
Infinito amore

Autore

Jessica Sorensen; Vive con il marito e i tre figli tra le montagne innevate del Wyoming. Quando non scrive, passa il suo tempo a leggere e uscire con la sua famiglia.


Nessun commento:

Posta un commento