TinyDropdown Menu BonBook: Recensione: Il Cavaliere d'inverno di Paullina Simons

martedì 20 maggio 2014

Recensione: Il Cavaliere d'inverno di Paullina Simons

Titolo: Il Cavaliere d'inverno  
Autore: Paullina Simons 
Editore: Rizzoli
Serie: The Bronze Horseman #1
Voto:

Trama

Leningrado, 1941. In una tranquilla sera d'estate Tatiana e Dasha, sorelle ma soprattutto grandi amiche, si stanno confidando i segreti del cuore, quando alla radio il generale Molotov annuncia che la Germania ha invaso la Russia. Uscita per fare scorta di cibo, Tatiana incontra Alexander, un giovane ufficiale dell'Armata Rossa che parla russo con un lieve accento. Tra loro scatta suvbito un'attrazione reciproca e irresistibile. Ma è un amore impossibile, che potrebbe distruggerli entrambi. Mentre un implacabile inverno e l'assedio nazista stringono la città in una morsa, riducendola allo stremo, Tatiana e Alexander trarranno la forza per affrontare mille avversità e sacrifici proprio dal legame segreto che li unisce.

Cosa ne penso . . . . .

Prima creatura dello Scegli tu… per me, avevo bisogno dell’aiuto di voi lettori per smaltire un po di recensioni arretrate, questo libro secondo me non ha nemmeno bisogno di essere consigliato, è una delle letture obbligatorie, una di quelle che sono di passaggio che segnano e che restano per sempre che si va a
rileggere ogni tanto solo per ricordare parole o episodi che esprimono sentimenti che poche autrici sanno riprodurre su carta.
Quando ho iniziato questo libro avevo appena finito un altro libro che sinceramente era stato una delle esperienze più belle di lettura che avevo avuto , un libro che si trova nella mia personale top ten, quindi qualsiasi lettura sarebbe stata solo un ombra e insignificante a confronto di quel libro, quindi il povero Cavaliere d’inverno, partiva svantaggiato, tanto svantaggiato, e poi mi provocava un grandissimo senso di disagio, la storia è ambientata nella seconda guerra mondiale e non è uno degli scenari più felici in cui ambientare un libro, quindi avevo poca volontà, ma non so come l’ho iniziato e va bene non è durato nemmeno due giorni, ragazzi se qualcuno mi chiedesse di consigliarli un libro io non ci penserei nemmeno un secondo QUESTO è IL LIBRO PER VOI!
La storia ambientata in Russia, inizia con la notizia dello scoppio della seconda guerra mondiale appresa dalla famiglia di Tatiana, una ragazza che
ha appena compiuto 17 anni, vive in un appartamento con i due genitori e due fratelli, Dasha e Pasha, e i nonni, e dopo aver appreso la notizia mandano subito il fratello via, per non farlo reclutare, e Tatiana a comprare delle provviste ma un po’ ingenuamente lei se la prende comoda, per così dire, compra un gelato e si mette comoda ad aspettare il bus, e qui incontra Alexander beh per lui non è che è amore a prima vista penso di più, ne rimane talmente folgorato, che inizialmente la segue e poi dopo che si accorge che lei ha diciamo bighellonato invece di andare a fare scorte, e si accorge che ormai non è rimasto più niente la porta al deposito dei soldati, e qui incontrano un amico di Alexander, Dimitri, i due l’accompagnano a casa e qui Alexander rivede Dasha, i due si conosco molto bene e per Tatiana è un brutto colpo,  da qui inizierà una serie di incontri segreti tra i due e un corteggiamento serrato da parte di Dimitri per Tatiana, ma con l’arrivo della guerra le dinamiche della casa cambiano, i rapporti con la sorella cambiano, e Tatiana è ormai alla fine della sua adolescenza la guerra la trasforma rapidamente in una donna, e le privazioni sono tante ma Alexander è l’unica luce e  l’unico che non la sfrutta e la usa, si prende cura di lei, la tratta come una cosa preziosa, ma Dasha  è sempre li e il suo amore per Alexander cresce costantemente, e i sensi di colpa non mancano di certo.
Il libro è diviso in due parti secondo me, la prima quella in cui Tatiana cerca di sopravvivere a Leningrado, tra mille sfide e un freddo artico da sopportare, e la seconda parte a Lazarevo ( che penso sia diventata una
delle mete più visitate della storia dopo questo libro) l’ho immaginata come lo scenario di Heidi, verdi praterie boschi, e laghetti e fiumi, un paesaggio molto montanaro e molto romantico, Tatiana però è una ragazza dolce e sensibile si preoccupa sempre degli altri mai a se stessa, e molto spesso gli altri ne approfittano la sfruttano e deve mettere i suoi desideri in secondo piano, e Alexander non ci sta di certo in secondo piano, lui inizialmente ha un carattere che definirei perfetto, ma andando avanti con la storia e con l’intera saga diventa alquanto possessivo, e inizialmente la sua gelosia è anche apprezzata ma poi diventa un pò ingombrante, ma in sostanza lui la ama e ne è talmente cotto che per lei fa sacrifici e per lei da tutto. Dopo l’episodio di Lazarevo, il libro cambia, Tatiana è ormai un'altra, è cresciuta e diventa un infermiera per i soldati caduti, e Alexander acquista una certa popolarità al comando, ma la gelosia che Dimitri prova per entrambi è smisurata, da tener conto poi è un grande segreto che Alexander a confidato a quest’ultimo, che lo minaccia e si fa convincere a includerlo nel piano che Alexander  e Tatiana stanno mettendo in atto per scappare dalla Russia, ma le cose non vanno come programmato e la fine sarà veramente da fiato sospeso.
La storia  affascina e prende sin dall’inizio alla fine, devo ammettere che molte volte mi ha fatto sentire a disagio per via delle privazioni dettagliate che l’autrice narra in modo così realistico, cioè era come vede uno di quei documentari sulla guerra che descrivono come il popolo affrontavano le conseguenze e la vita quotidiana, uno però degli aspetti che ho apprezzato che non ci descrive quasi mai la vita in trincea o in battaglia ma più la vita popolare che però non era altrettanto semplice.
I personaggi la narrazione l’ambientazione rendo il libro uno dei migliori che io abbia mai letto, secondo il mio parare è il migliore della serie, e l’unico che esalta e descrive meglio i due personaggi, secondo me con l’andare aventi della storia i personaggi mutano in mania che non ho gradito molto, ancora non ho il coraggio di finire “ Il giardino d’estate”, no quasi paura di cosa ci aspetta ancora per questi due poveri e sventurati innamorati. Se siete soddisfatti di questa prima esperienza dello Scegli tu… per me, fatemi sapere cosa ne pensate!

Trilogia The Bronze Horseman

Il Cavaliere d’Inverno
Tatiana & Alexander
Il giardino d’estate

Autore


Paullina Simons (Paullina Handler è il nome da ragazza) è una scrittrice di fama internazionale nata a San Pietroburgo nel 1963. Il libro di maggior successo che ha scritto è stato “Il cavaliere d’inverno” (The bronze horseman) ambientato in Russia, dove ha trascorso la sua infanzia vivendo in due stanze con la madre ingegnere, il padre avvocato, gli zii e il cugino, fino a quando la sua famiglia non emigrò negli Stati Uniti. Nel 1968, quando aveva cinque anni, suo padre (Yuri Handler) fu arrestato e incarcerato per un anno, poi spedito in un gulag per due anni. Nel 1973, domandò al governo sovietico l’autorizzazione a emigrare che gli fu concessa. Dopo aver vissuto un autunno a Roma, la famiglia Handler arriva a New York per il giorno del ringraziamento. Numerosi fallimenti amorosi all’università spinsero Paullina a stabilirsi in Inghilterra nell’84. Lì incontrò il suo primo marito, lo seguì in Inghilterra e nel 1987 nacque la sua prima figlia. Dopo il fallimento del suo matrimonio, decise di lasciare l’Inghilterra per tornare negli Stati Uniti. Ora vive con il marito a Long Island, New York, ha quattro figli: Natascia, Misha, Kevin Jr, e Tatiana (dal nome dell’eroina del libro “Il cavaliere d’inverno”). Sebbene il suo romanzo più celebre sia proprio Il cavaliere d’inverno, molti dei romanzi di Paullina sono entrati nelle liste dei best-seller internazionali di alcuni paesi, fra cui L’Australia e la Nuova Zelanda, tutti pubblicati da Flamingo o Harper Collins.

7 commenti:

  1. Meraviglioso, unico, indimenticabile. Il mio ragazzo - che sa quanto amo la serie - mi ha regalato i primi due a San Valentino!!! Bellissima recensione, brava :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! che regalooo romantico!!!!! e devo dire azzeccatissimo sono contenta che ti piaccia!!!

      Elimina
  2. awww questo libro voglio leggerlo tantissimo *-* ne sento parlare sempre benissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si preparati sarà un esperienza unica e indimenticabile =)

      Elimina
  3. Tutti mi parlate incredibilmente bene di questo libro. Devo decidermi e leggerlo. *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è super consigliato, una volta letto non si tornerà più indietro=)

      Elimina
  4. Mi incuriosisce tantissimo. L'unica cosa che mi frena è il fatto che faccia parte di una trilogia molto capiente!!

    RispondiElimina