TinyDropdown Menu BonBook: Recensione: Non dirmi un’altra bugia di Monica Murphy

sabato 12 aprile 2014

Recensione: Non dirmi un’altra bugia di Monica Murphy

Titolo: Non dirmi un’altra bugia
Autore: Monica Murphy
Serie: One Week Girlfriend Quartet #1
Edito da: Newton Compton
Voto:

Trama

Drew Callahan è ricco, affascinante, e ha un sorriso seducente. Con Fable si conoscono appena e quando lui le propone di fingere di essere la sua ragazza per una settimana, lei si aspetta il peggio. E invece Drew ha solo bisogno di aiuto: nasconde un terribile segreto e non se la sente di affrontare la sua famiglia per le feste. Vuole che Fable gli stia accanto, ma non immagina nemmeno quali conseguenze questa scelta possa comportare…

Cosa ne penso . . . .

Acquisto recentissimo, fatto ieri, che non ha portato buoni risultati!!
Ieri ho comprato questo libro con le maggiori aspettative, perché vista la pubblicità e i pareri positivi, mi sono sentita al sicuro con questa autrice, ma aihmè sono rimasta scottata, non pensavo e non ci avevo proprio pensato alla delusione, ero sicurissima e  niente non mi ha conquistato.
Il libro ha un idea di fondo molto originale, anche se non adoro l’idea dell’amore lampo, avevo deciso di accantonare i miei pregiudizi e buttarmi in questa avventura, il libro che inizialmente mi stava piacendo con l’andare del tempo diminuiva sempre di più il mio interesse, scemava ecco.
Fable è una giovane ragazza che lavora che si prende cura di un fratellino tredicenne, e che cerca di fare di tutto per la sua famiglia disastrata con una madre alcolista e indifferente, una sera viene fermata da Drew, il ragazzo d’oro dell’università, perfetto in tutto e bellissimo, come solo nei libri si può essere un protagonista e le chiede di fingere di essere la sua ragazza per le vacanze del giorno del ringraziamento.
Tutto inizia in modo molto tranquillo e calmo il problema secondo me di fondo arriva dopo, quando gia da un po di giorni i due si trovano nella villa di Drew, Fable scopre che non necessariamente i soldi portano alla felicità, infatti Drew nasconde sgradevoli segreti e la sua famiglia non si può definire del tutto normale,
una delle cose che ho notato è che certe volte il romanzo scade nel banale, e mi stupisce che alcune volte gli stessi protagonisti se ne accorgono, mi spiego meglio spesso se ne escono con affermazioni che non piacciano nemmeno a loro e c’è lo fanno notare, quindi ho trovato la cosa un po’ contraddittoria.
Nel romanzo ho trovato una netta inversione dei ruoli, qui Fable ha un ruolo dominante e è la forza tra un due, e Drew si potrebbe definire la parte debole, quindi Fable assume un ruolo tipicamente maschile e Drew un del tutto femminile, della donzella in difficoltà.
Il libro gira tutto in torno al grande segreto di Drew, che poi è molto scontato cioè si capisce gia a un quarto del libro, che il suo problema riguarda la matrigna, infatti Fable non essendo ceca ci arriva relativamente presto alla conclusione dei fatti, forse l’unica cosa che mi ha un tantino emozionato è stata la storia della sorellina di Drew, per il resto molto banale.
La fine è l’apoteosi dello scontato ( si dirà così?? Scusate l’invenzione dei termini XDXD) dai è palesemente mal costruito, e mi domando perché se la vuole tanto fa quello che fa? Boh è un mistero.
Se non lo avete capito sono rimasta delusa XD, mi ha portato via tempo che avrei potuto dedicare a libri che meritano molto di più di questo =(.

 Serie One Week Girlfriend Quartet

Non dirmi un’altra bugia
Non lasciarmi mai più

Autore

Monica Murphy è autrice di romanzi New Adult, scrive anche con lo pseudonimo di Karen Erickson, madre e moglie, vive attualmente in California.




6 commenti:

  1. Tranquilla Martina si è capito che ti ha delusa ahahahhaa. Peccato, tra le nuove uscite questo era un libro che mi incuriosiva parecchio. Mi dedicherò alla lettura di altri volumi lasciandolo in sospeso. Forse un giorno lo leggerò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahahaha mi sa che ho esagerato un po vero? XDXD era per ribadire il concetto :D

      Elimina
  2. Devo ancora trovare un new adult che non scada nel banale '-' a quanto pare questo "genere" è ancora più impestato di quello degli young adult xD mi dispiace che ti abbia delusa, effettivamente dalla trama sembrava un romanzo carino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda io ne ho trovati di New Adult carini, tipo TI ASPETTAVO o NON LASCIARMI ANDARE sono stati i migliori secondo il mio parere ma ce ne sono altri altrettanto leggibili, ma questo non rientra tra la categoria =(

      Elimina
  3. Ciao Martina!! ^^
    Il tuo blog è delizioso!! ç_ç
    Molto bella la tua recensione! Fortuna che il libro già non mi ispirava a prescindere :DD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora è stata un ulteriore conferma XD .... grazie per essere passata =)

      Elimina