TinyDropdown Menu BonBook: Recensione : Due di troppo di Janet Evanovich

lunedì 31 marzo 2014

Recensione : Due di troppo di Janet Evanovich

Titolo: Due di troppo
Autore: Janet Evanovich
Serie: I casi di Stephanie Plum, 2#
Edito da: Salani
Genere: Giallo/Umoristico
Voto:

Trama
 Irresistibile, magnetica, divertente, Stephanie torna con la sua seconda avventura, in cui è alle prese con Kenny Mancuso, un ragazzo come tanti che probabilmente ha appena ammazzato il suo migliore amico. Ancora una volta finirà per scontrarsi con Joe Morelli, poliziotto dal discutibile passato e dalla libido costantemente su di giri, con la cattiva abitudine di immischiarsi negli affari di Stephanie. Anche se in questo caso viene il dubbio che sia lei a finirgli tra i piedi, rendendogli il lavoro difficile e dando alla sua vita quel brivido in più, che certo non gli mancava. Non è professionale, ma è molto convinta, non è bella però è sexy, più che coraggiosa è assolutamente incosciente, e ha un fiuto infallibile per i guai: Stephanie Plum è un’antieroina a cui ci si affeziona a suon di risate e per cui si tifa dalla prima all’ultima pagina.

Cosa ne penso . . . . .

Secondo capitolo della serie di Stephanie Plum, e con il passare del tempo apprezzo sempre di più  sia
questa serie che l’autrice.
Questa volta si troverà a dare la caccia al cugino del suo ben noto poliziotto Joe Morelli, apparentante sembra un caso semplice ma quando c’è di mezzo lei tutto si complica. Il suo caso questa volta gira intorno a pompe funebri, stazioni di benzina e magazzini, Stephanie deve catturare Mancuso ma il malvivente non si trova facilmente e non è l’unica a dargli la caccia anche Joe lo cerca, quindi è possibile dissotterrare l’ascia di guerra per raggiungere uno scopo comune?
Come sempre Stephanie  si circonda di personaggi bizzarri, come nonna Mazur e le sue incursioni nelle veglie funebri, mi ha fatto ridere troppo, un  personaggio studiato perfettamente, UNICA in una parola.
In questo secondo capitolo vedremo un netto avvicinamento tra Stephanie e Joe, che cerca sempre di allontanarlo, mi piacciono molto le loro schermaglie e anche le loro freddure, ecco se cercate un libro dove c’è sesso e passione sfrenata avete sbagliato strada, ma se volete situazioni imbarazzanti e scena d’amore che vi faranno più ridere che emozionare avete trovato il libro per voi.
Come nel libro precedente ci sono dei punti un po’ morti ma la storia riprende sempre il suo ritmo, come un elettrocardiogramma, e meno frequenti che nel libro precedente e sto apprezzando sempre di più i personaggi e il loro modo di agire.
Come cattivo la Evanovich crea sempre de sadici e la cosa non mi dispiace perché danno quel non so che alla storia, che la rende più avvincente.
Il questo libro facciamo la conoscenza della Grande Balena Blu, una macchina particolare Stephanie è costretta a portare e che non la rende per niente invisibile per il lavoro che fa XDXD.
Mi piace sempre di più e spero che la Salani pubblichi al più preso i seguiti.

Serie di Stephanie Plum

Due di Troppo
6 nei Guai
Stephanie Ammazza 7
Otto volante
Visions of Sugar Plums , Holiday novella
To the Nines
Ten Big Ones
Eleven on Top
Twelve Sharp
Plum Lovin' , Holiday novella
Lean Mean Thirteen
Plum Lucky , Holiday novella
Fearless Fourteen
Plum Spooky ,Holiday novella
Finger Lickin' Fifteen
Sizzling Sixteen
Smokin' Seventeen
Explosive Eighteen
Notorious Nineteen
Takedown Twenty

 Autrice

Nata a South River, New Jersey, il 22 aprile 1943. Ha studiato arte e ha deciso di diventare scrittrice all’età di trent’anni. I primi libri, di genere romantico, li ha pubblicati con lo pseudonimo di Steppie Hall, iniziando a usare il vero nome solo con la serie di Stephanie Plum (personaggio ispiratole dal film Prima di mezzanotte).


2 commenti:

  1. Non ne avevo mai sentito parlare :P non credo che lo leggero' :3 la serie è lunghissima XD mi spavento XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahaha si effettivamente è lunghetta, ma molto divertente, io la sto leggendo in ebook, sarebe un suicidio per il portafogli comprare tutti i libri ahahha

      Elimina