TinyDropdown Menu BonBook: Paradise di Judith McNaught

venerdì 2 agosto 2013

Paradise di Judith McNaught

Titolo: Paradise
Autrice: Judith McNaught
Anno: 1991
Serie:  Delle Seconde Opportunità - Paradise #1

Voto:


Trama

Meredith Bancroft e Matthew Farrell sono entrambi ossessionati dal ricorso del loro matrimonio fallito undici anni fa quando entrambi erano troppo giovani e immaturi. Allora lei era solo la figlia prediletta di Philp, uno degli uomini piu' ricchi di Chicago; e Matt un giovane intraprendente senza il becco di un quattrino. Ora le cose sono cambiate: Meredith dirige la catena dei grandi magazzini del padre, mentre Matt ha fatto fortuna ed e' diventato un finanziere spietato e vincente.
Quando il caso li fa reincontrare volano scintille: tanto piu' che Matt sembra avere piani assai aggressivi nei confronti delle attivita' di Meredith. Ma a poco  a poco, in mezzo alle liti e ai conflitti, una verità viene alla luce: Maredith e Matthew sono fatti l’uno per l’altra. Se solo potessero cominciare anche a credere l’uno nell’altra, e capire quanto è forte la passione che li unisce . . . . .

Cosa ne penso...


Questo penso che sia uno dei miei libri preferiti, ho aperto questo blog principalmente per questo libro, non
trovavo in giro una recensione degna di lui, anzi non ne trovavo proprio, e pensavo tra me e me "ma puo essere che le persone non conoscano questa meraviglia", così dopo molte riflessioni fo deciso di  iniziare questa avventura proprio dal libro che ne ha scaturito la nascita, Paradise di Judith McNaught è una delle poche cose che io abbia letto che non dimenticherò mai, ci sono poche cose che mi colpisco in modo folgorante, l’autrice è fantastica non disdegna niente ci regala emozioni uniche e lo fa in un modo che sembra quasi inconsapevole.
La protagonista Meredith è una personaggio unico timida e riservata, introversa e molto reale non pensa di essere bella ( infatti non lo è per niente all'inizio) e oppressa da un padre iperprotettivo, che ha perso fiducia nel genere femminile dal divorzio con la moglie, tratta Meredith con estrema severità, ma grazie all'amica Lisa e l'amore per Parker affronta l'adolescenza in modo quasi normale, ma a 18 anni quando arriva il momento di iscriversi all'università che desidera il padre si oppone fermamente alla sua decisione e predilige  una scuola femminile... Così una sera più per far arrabbiare il padre e perchè trova estremamente interessante Matthew Farrel, finisce a letto con  lui, Matt che è tutto ciò che il padre disprezza di più  e trova in Meredith una ragazza dolce e bellissima che gli fa provare emozioni che non era nemmeno pronto ad affrontare si ritrova a passare una notte indimenticabile.
I due si separano con la convinzione di Matt di far aspettare qualche anno per corteggiare Meredith, perchè lui ha 26 anni e lei 18, lui la ritiene troppo giovane e poi perchè deve partire per un paio di anni in Sud America per intraprende una attività inerente al petrolio ma dopo due mesi Meredith torna nella sua vita perché. . . .   beh, che dire tutto questo nelle prime 50 pagini e gia da qui potrebbe conquistare chiunque, ma il libro inizia adesso con la storia che continua nel 1990, e i due protagonisti che si rincontrano e tutto, la  McNaught non si limita solo a raccontare una storia ti ci fa entrare dentro, mi ha rapito il modo di descrivere ambienti e luoghi o atteggiamenti che erano tipici di quel tempo, sembra quasi di vedere un film.
Come sempre Judith McNaught ci sa fare con equivoci e suspance, anche con l'ambientazione ( io adoro gli anni '90) e sono memorabili i personaggi di contorno, non focalizza la storia interamente sui protagonisti, ci regala un finale a tutto tondo dove ci specifica cosa accade a tutti i personaggi, odio le cose lasciate a metà, io voglio che tutto sia definito e se leggerete mai qualcosa di Judith McNaught state tranquilli che non avrete mai questo problema. Nel libro troverete  scene divertenti e altre più serie è un romanzo che mi sento di consigliare a tutte le persone romantiche e sognatrici. Il libro ti tira sul il morale è una lettura perfetta per un pomeriggio rilassato.

"Se mi dai un bacio," mormorò con voce roca, sfiorandole la curva della mascella con le
labbra, "arriverò a sei milioni. Vieni a letto con me stasera," continuò, inebriato dal suo
profumo e dalla morbidezza della sua pelle, "e ti darò tutto il mondo. Ma se vieni a stare con
me..." continuò, con la bocca contro la sua guancia, all'angolo delle labbra, "farò molto di più."
Non riuscendo a ritrarsi ulteriormente, Meredith cercò di prendere un tono sdegnoso e di
ignorare la sensazione che le dava la lingua di lui contro l'orecchio. "Sei milioni di dollari e
tutto il mondo!" scherzò con voce un po' tremante. "Che altro potresti darmi?"
"Il Paradiso." Alzando la testa, Matt le prese il mento tra due dita e la costrinse a incontrare
il suo sguardo. Con voce solenne e struggente disse: "Ti regalerò il Paradiso su un piatto
d'oro. Qualunque cosa tu voglia... Me compreso, naturalmente."

PS: Mi è piaciuta moltissimo la copertina originale molto anni '90.

Come noterete se cercate il libro per acquistarlo, si può comprare soltanto nelle librerie dell’usato e ha un costo decisamente elevato, troppo elevato, io personalmente l’ho comprato perché non poteva mancare nella mia libreria, ma se vi può interessare io qui vi allego un file in pfd.

http://www.4shared.com/office/QltPNedcba/Paradise-Judith_McNaught_ITA_.html

Serie "delle seconde opportunità"

Paradise
Un Incontro Perfetto
Sussurri nella Notte
Every Breath You Take inedito in Italia

Autrice

Judith McNaught è una fra le più famosi scrittrici americane di romance. Con i suoi best-seller ha scalato i vertici delle classifiche internazionali. Vive ad Houston, nel Texas.
Nella prima parte della sua carriera la McNaught si è dedicata principalmente ai romance storici, ma negli ultimi anni le sue storie si sono sono sviluppate nella contemporaneità, e si tingono spesso di elementi gialli/thriller, anche se l'elemento rosa rimane sempre quello principale.
Molti dei personaggi dei suoi libri ritornano in altri titoli, e questo avviene sia negli storici sia nei contemporanei.
Un buon numero dei suoi libri è stato tradotto in italiano, ma molti altri - ahimé - no.

1 commento:

  1. letto e riletto...è tra i miei libri
    preferiti

    RispondiElimina